Si dice sàlubre o salùbre?

Si dice salùbre, con l’accento tonico sulla “u” come “salùte”


La pronuncia corretta di salubre è la seconda forma, con l’accento tonico sulla “ù” (come salute da cui la radice latina deriva).

Dire “sàlubre” è improprio, benché capiti di sentirlo, e i dizionari registrano questa variante come pronuncia meno corretta, anche se diffusa.

Per un elenco delle altre parole che più di frequente si sbagliano a pronunciare (edile, utensile, rubrica, Salgari…) → Dubbi di pronuncia.