Che differenza c’è tra la “z” sorda e sonora?

La “z” sorda è quella di parole come poZZo o poliZia, pronunciate senza la vibrazione delle corde vocali; quella sonora di ZanZara o doZZina si pronuncia facendo vibrare le corde vocali.


La zeta può essere pronunciata in modo sordo (o aspro), cioè senza vibrazione delle corde vocali (come nel caso di pozzo, polizia, zucca e zampa) oppure sonoro (o dolce) che implica il passaggio di una sonorità attraverso la laringe, come in zanzara, zero, azienda e azzurro.

Per approfondire → La pronuncia delle lettere.