Quando si dice pèsca e quando pésca?

La pèsca è il frutto del pesco, mentre la pésca deriva da pescare.


La lettera “E” può essere pronunciata in due modi: aperta (che si indica con l’accento grave è) o chiusa (che si indica con l’accento acuto é).

Quando questo accento è all’interno di una parola si fa sentire con la voce, ma non si scrive, è dunque un accento tonico, e non grafico.

La pèsca (con la e aperta) è il frutto del pesco (che si pronuncia allo stesso modo: con la e aperta), mentre  la pésca (con la e chiusa e stretta) deriva da pescare, si pronuncia come pesce, e la pesca di beneficenza deriva da questa metafora.

Per saperne di più → La pronuncia della E può cambiare il senso alle parole