Che differenza c’è tra fonetica e fonologia?

La fonologia studia la pronuncia dei segni scritti, la fonetica le emissioni dei suoni attraverso la bocca, la lingua e le corde vocali.


La fonologia studia i fonemi, cioè i suoni che si pronunciano nel parlare e di conseguenza anche i grafemi corrispondenti (cioè i segni scritti) che non sempre corrispondono ai suoni (per es. “q” e “cu” sono lo stesso fonema).

La fonetica studia invece i suoni del linguaggio dal punto di vista della loro articolazione, per esempio come si pronunciano le consonanti, che possono essere emesse con le labbra, le labiali (p, b, f, v, m), con la lingua sui denti (le dentali d, t, s, z, n) e via dicendo.

Per entrare nei dettagli → Fonologia e fonetica.